FILIPPINE
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine: si riaccendono le polemiche sui diritti umani in vista dell’uscita dalla Cpi (5)
Manila, 13 mar 12:45 - (Agenzia Nova) - Gli attivisti per i diritti umani filippini affermano che il bilancio della guerra alla droga sia sino a quattro volte superiore a quello ufficiale. Duterte respinge le accuse, e afferma che la Corte penale internazionale si sia dimostrata un soggetto di parte. L’opposizione al Senato delle Filippine ha tentato di bloccare l’uscita del paese dalla Corte, affermando che revocare l’adesione al Trattato di Roma richieda il parere favorevole della maggioranza dei senatori, così come per l’atto della ratifica. La Corte Suprema filippina, però, non sembra intenzionata ad esprimersi in proposito questa settimana, e ciò consentirà al governo di rendere effettiva la decisione. Jose Manuel Diokno, un avvocato per i diritti umani candidato al Senato alle elezioni di medio termine del prossimo maggio, ha dichiarato che il ritiro del paese dalla Cpi avrà serie conseguenze a livello domestico e internazionale. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..