SUDAN-RUSSIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan-Russia: viceministro Esteri Bogdanov in visita a Khartum (3)
Khartum, 15 mar 12:06 - (Agenzia Nova) - Il capo dello Stato ha inoltre vietato le manifestazioni pubbliche non autorizzate e conferito nuovi poteri alle forze dell'ordine, che sono ora autorizzate ad effettuare perquisizioni senza mandato in edifici e sui trasporti pubblici, ad arrestare chi è sospettato di aver infranto le condizioni dettate dallo stato di emergenza e a sequestrare beni e proprietà durante le indagini. Ai pubblici ministeri è inoltre stato conferito il potere di togliere l'immunità a legislatori e funzionari militari, e di istituire tribunali speciali. Un ultimo punto tocca infine la libertà di stampa: le nuove misure vietano – con pene fino a dieci anni di carcere – la pubblicazione di notizie ritenute "dannose per lo stato o i cittadini", o che incitino a "minare il sistema costituzionale”. Le autorità del Sudan hanno nel frattempo ripristinato l'accesso ai social media dopo un’interruzione durata 10 settimane a causa delle proteste scoppiate in tutto il paese lo scorso 19 dicembre, che secondo l'organizzazione per i diritti umani Human Rights Watch hanno causato la morte di almeno 51 persone, mentre le stime ufficiali del governo parlano di 31 morti, tra cui due addetti alla sicurezza. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..