SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Canada, provincia Bc non può costringere aziende a ripulire pozzi inattivi
Ottawa, 15 mar 17:00 - (Agenzia Nova) - Il revisore generale della British Columbia (Bc), Carol Bellringer, ha affermato che la provincia canadese non ha la capacità di costringere le aziende a ripulire migliaia di pozzi inattivi che rappresentano una responsabilità da 3 miliardi di dollari per l'industria. Bellringer ha detto in una relazione che la Bc Oil and Gas Commission (Ogc), che regolamenta il settore, non dispone di meccanismi legislativi per costringere le compagnie petrolifere e del gas a smantellare i pozzi e a ripristinare i siti in modo tempestivo. "Abbiamo scoperto che le lacune nella legislazione provinciale che regolano l'Ogc significava che gli operatori non erano obbligati a rimuovere o ripristinare i loro siti inattivi, a meno che l'Ogc non gli avesse esplicitamente ordinato di farlo a causa di specifiche questioni di sicurezza o ambientali", si legge nella relazione citata dal quotidiano “Globe and Mail”. Il numero di pozzi di petrolio e gas inattivi in Bc è salito a 7.474 da 3.800 tra il 2007 e il 2018. Tali pozzi non producono più petrolio e gas, ma devono ancora essere ripristinati allo stato di pre-forazione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..