NORD MACEDONIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nord Macedonia: scontri in aula nel 2017, condannati in 16 per un totale di 211 anni di carcere
Skopje, 15 mar 14:51 - (Agenzia Nova) - Il Tribunale di Skopje ha ordinato pene complessive per oltre 200 anni di prigione per 16 accusati per gli scontri nel parlamento della Macedonia del Nord nell'aprile 2017. L'ex ministro dell'Interno macedone, Mitko Cavkov, è stato condannato a 18 anni di carcere, mentre diversi agenti di polizia, accusati di non aver impedito l'ingresso in parlamento di coloro che manifestavano contro la "piattaforma di Tirana", sono stati condannati a 15 anni di prigione. Le altre sentenze hanno visto pene comminate per periodi tra i 7 e i 15 anni. Il totale complessivo degli anni di prigione comminati oggi dal Tribunale di Skopje è pari a 211. Il quotidiano "Republika" sostiene che questo processo sarebbe stato "strumentalizzato" dal governo del premier Zoran Zaev, che nei mesi scorsi avrebbe "ricattato" tre parlamentari dell'opposizione - Krsto Mukoski, Saso Vasilevski e Ljuben Arnaudov, accusati di terrorismo per gli scontri in aula -, assicurando la loro innocenza in tribunale in cambio del sostegno in parlamento per il voto sulla modifica del nome del paese in Costituzione. (segue) (Mas)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..