BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: stima deficit nei conti pubblici ridotta a 98 miliardi
Brasilia, 14 mar 22:28 - (Agenzia Nova) - Le istituzioni finanziarie consultate dal ministero dell'Economia hanno ridotto le previsioni negative sul deficit dei conti pubblici quest'anno. I dati sono inclusi nel sondaggio fiscale di Prisma, preparato ogni mese dalla segreteria della Politica economica del ministero dell'Economia, sulla base delle informazioni del mercato finanziario. La stima del disavanzo primario del governo centrale, costituito dal Tesoro nazionale, dalla Previdenza sociale e dalla Banca centrale, è passata da 99,5 miliardi di real (23 miliardi di dollari) a 98,175 miliardi di real (22 miliardi di dollari) nel 2019. La stima segue l'obiettivo di disavanzo pubblico di 139 miliardi di real (32 miliardi di dollari). Il risultato principale è costituito dalle entrate meno le spese, esclusi gli interessi. Per il 2020, la stima delle istituzioni finanziarie è di 68,4 miliardi di real (15,8 miliardi di dollari) di deficit, rispetto ai 65,4 miliardi di real (15,1 miliardi di dollari) prevista nel mese di febbraio. L'obiettivo di disavanzo primario per il prossimo anno è di 110 miliardi di real (25,4 miliardi di dollari). Il sondaggio mostra anche la proiezione per il debito pubblico lordo del governo centrale, che secondo la valutazione delle istituzioni finanziarie, dovrebbe attestarsi al 78 per cento del prodotto interno lordo (Pil) di quest'anno. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..