BULGARIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bulgaria: ministro Interno, nessuna pista esclusa su avvelenamento commerciante di armi
Sofia, 12 feb 17:58 - (Agenzia Nova) - Il ministero dell'Interno della Bulgaria sta perseguendo tutte le linee di indagine in relazione al tentato avvelenamento nel 2015 del proprietario dell'impianto di armi Dunarit Emil Gebrev. Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno bulgaro, Mladen Marinov, alla stampa secondo quanto riferito in un comunicato del governo ripreso dai media nazionali. Marinov ha detto che c'è un ordine di indagine europeo che era già stato inviato agli uffici delle filiali occidentali e che i procedimenti pre-processuali nel caso Gebrev sono ripresi. "Vi assicuro che tutto ciò che si può fare è chiarire tutti i fatti. Non escludiamo nessuna versione finché non viene respinta dai fatti e dalle circostanze raccolte. Sono stati avviati procedimenti pre-processuali per tentato omicidio contro sconosciuti in questa fase", ha spiegato il ministro. Nel corso dell'indagine, ha aggiunto, "tutti gli eventi di ricerca operativa sono stati effettuati" e "molti esperti" sono stati nominati in merito al caso. (segue) (Bus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..