BULGARIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bulgaria: ministro Interno, nessuna pista esclusa su avvelenamento commerciante di armi (3)
Sofia, 12 feb 17:58 - (Agenzia Nova) - Tsatsarov ha poi rivelato che di due dei sospettati nel caso Scripal non risultano tracce di visite in Bulgaria negli ultimi dieci anni; al contrario, nel caso di Fedotov, sono state registrate tre visite nel paese nel 2015 - dal 5 al 22 febbraio, dal 24 al 28 aprile e dal 23 al 29 maggio. Uno di questi frangenti, secondo il procuratore, coincide a livello temporale con l'avvelenamento di Gebrev. "Il ministero dell’Interno e l'Agenzia statale per la sicurezza nazionale stavano lavorando per stabilire il suo percorso e furono stabiliti tutti i momenti della sua permanenza sul territorio bulgaro. Sin dall'inizio dell'11 ottobre 2018, molte azioni sono state avviate in pieno coordinamento tra i partner bulgari e britannici", ha affermato il magistrato. (segue) (Bus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..