Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Africa sub-sahariana (4)
Roma, 23 gen 17:00 - (Agenzia Nova) - Somalia: esplosione davanti a banca di Mogadiscio, nessuna rivendicazione - Una macchina è esplosa fuori dalla Premier Bank nel centro della capitale somala, Mogadiscio. Lo riferisce l'emittente locale "Al Mayadeen", precisando che l'esplosione è probabilmente dovuta ad un ordigno nascosto all'interno del veicolo, e che un secondo scoppio è stato sentito da testimoni che si trovavano nelle vicinanze di un hotel. Per il momento gli inquirenti non hanno annunciato elementi che mettano in relazione le due esplosioni, non rivendicate. Lunedì 14 gennaio un’autobomba è esplosa davanti all’ingresso principale del Village Restuarant, nel distretto di Hodan, sempre a Mogadiscio. Anche in questo caso l'attentato non è stato rivendicato ma è da attribuire secondo i media locali al gruppo jihadista al Shabaab che, seppur indebolito dall’offensiva dell’esercito somalo e delle truppe della missione dell’Unione africana in Somalia (Amisom), continua a controllare vaste zone della Somalia. Anche per questo motivo il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di rinviare al febbraio 2019 il termine fissato per la riduzione del contingente Amisom, sostenendo che le forze di sicurezza somale non sono ancora sufficientemente preparate per garantire la sicurezza nel paese. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..