SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: presidente parlamento egiziano, cooperazione con Cipro e Grecia è risposta a chi ostacola sfruttamento risorse
Atene, 12 feb 14:00 - (Agenzia Nova) - Una più stretta cooperazione tra Egitto, Cipro e Grecia in settori quali l'energia è una risposta chiara a qualsiasi altro paese che cerchi di ostacolare lo sfruttamento delle risorse naturali nel Mediterraneo: incluso il gas naturale. Lo ha detto il presidente del parlamento egiziano, Ali Abdel-Aal, durante una riunione dei capi delle Assemblee nazionali, tenutasi a Nicosia, secondo quanto riferito dal quotidiano di Atene “Kathimerini”. La stampa ellenica rileva che abdel-Aal non ha specificato a quale paese si riferiva. Mentre l’omologo cipriota Demetris Syllouris ha affermato che la Turchia viola il diritto internazionale rivendicando le aree di esplorazione offshore di Cipro come se fossero "minacce e provocazioni". Le tensioni nell’area sono particolarmente cresciute negli ultimi mesi: da una parte la Turchia, dall’altra Egitto, Cipro e Grecia si contendono lo sfruttamento delle risorse naturali della regione. Il 30 ottobre scorso, il ministro turco dell'Energia e delle Risorse naturali Fatih Donmez aveva annunciato l'avvio delle attività di perforazione nel Mediterraneo orientale per l’estrazione di idrocarburi, avvertendo che le forze navali turche avrebbero intrapreso tutti i passi necessari qualora si fossero presentati ostacoli alle operazioni. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..