SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Messico, Lopez Obrador annuncia referendum per messa in moto di centrale termoelettrica
Città del Messico, 11 feb 14:15 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, ha annunciato per i giorni 23 e 24 febbraio un nuovo referendum consultivo per la messa in moto della centrale termoelettrica nello stato centrale di Morelos. Il capo dello stato ha segnalato che verranno fornite agli elettori tutte le informazioni possibili sul quesito, pur avvertendo dei rischi economici cui si andrebbe incontro in caso non di vittoria del "no". "Con questa centrale potremmo produrre energia per tutto lo stato di Morelos. Se lo stabilimento non entra in funzione dovremmo comprare energia a imprese private, straniere. Lo dico con questa chiarezza in modo che anche coloro che sostengono il no allo stabilimento, anche per ragioni ideologiche, prendano in considerazione l'elemento", ha detto Lopez Obrador. La consultazione potrebbe essere organizzata direttamente dal ministero dell'Interno, segnala il presidente. Sulle schede i residenti dello stato troveranno una domanda semplice. "Siete d'accordo ad avviare le operazioni della centrale termoelettrica La Huesca?". Si tratta del primo esercizio di consultazione popolare che Lopez Obrador proclama da quando è presidente. Altre due chiamate alle urne erano state organizzate dopo la vittoria delle elezioni presidenziali di luglio ma prima che il governo entrasse in funzione: quella con cui si è decisa la chiusura dei cantieri dell'Aeroporto internazionale di Città del Messico (Naim), e quella che permise di dare il via a dieci piani legati al programma di governo di "Amlo". Si tratta di una modalità da molte parti criticata per la mancanza di riferimenti legali nell'ordinamento messicano, ma che il governo rivendica come esercizio di democrazia diretta. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..