STATI UNITI
 
Stati Uniti: il Tesoro definisce "fuorvianti" le segnalazioni sul calo dei rimborsi fiscali
Washington, 11 feb 22:55 - (Agenzia Nova) - Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha dichiarato lunedì che le segnalazioni di una riduzione dei rimborsi fiscali medi nel 2019 sono "ingannevoli". In un tweet, il dipartimento ha dichiarato che gli importi dei rimborsi sono stati coerenti con i livelli del 2017 e "in leggero calo" rispetto all'anno scorso, un dato attribuito a un ridimensionamento del campione. "Le notizie sulla riduzione delle richieste e dei rimborsi dell'Irs (Internal revenue service, l'equivalente dell'Agenzia delle entrate in Italia), sono fuorvianti: i rimborsi sono coerenti con i livelli del 2017 e leggermente inferiori al 2018 sulla base di ridimensionamento del campione iniziale”, si legge nel tweet. Secondo le prime stime dell'Irs, l'importo medio dei rimborsi fino al 1° febbraio era di 1.865 dollari, in calo dell'8,4 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

A fine 2017 il presidente Donald Trump e i Repubblicani del Congresso hanno approvato una profonda riforma fiscale, considerata il più grande risultato legislativo del primo anno da presidente. Se da una parte la maggioranza degli statunitensi ha ottenuto una riduzione delle tasse nel 2018, i rimborsi invece sono diminuiti a causa delle modifiche apportate dalla riforma fiscale, come un nuovo limite alle detrazioni sulla proprietà e sull'imposta sul reddito, scrive il quotidiano “The Boston Globe”. (Was)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..