BUSINESS NEWS
 
Business news: Brasile, la Banca centrale lascia il tasso di interesse invariato al 6,50 per cento
Brasilia, 10 feb 00:00 - (Agenzia Nova) - Il comitato di politica monetaria (Copom) della Banca centrale del Brasile ha deciso di mantenere stabile il tasso di interesse di base dell'economia al 6,50 per cento annuo. Per la settima volta consecutiva la Bc ha deciso di non modificare il tasso Selic, che resta così al livello più basso della serie storica, iniziata nel 1986. La decisione ha confermato le aspettative degli analisti del mercato finanziario. La Banca centrale ha informato che il mantenimento del tasso di interesse è in linea con gli obiettivi di inflazione per il 2019 e il 2020. E che la "cautela" delle sue decisioni "è stata utile" nel perseguimento di questi obiettivi. Inoltre, l'istituzione ha previsto che l'inflazione rimarrà al 3,9 per cento nel 2019 e al 3,8 per cento nel 2020, in linea con gli obiettivi di inflazione predefiniti. Con il mantenimento dei tassi di interesse invariato, il Brasile si è classificato tra il sesto e il settimo posto nella classifica mondiale dei tassi di interesse reali (calcolati con l'abbattimento previsto dell'inflazione per i prossimi 12 mesi). Quella di mercoledì 6 febbraio, è stata anche l'ultima riunione del comitato sotto la presidenza di Ilan Goldfajn, che sarà sostituito al vertice della Banca centrale da Roberto Campos Neto, nominato dal presidente Jair Bolsonaro. Affinché Campos Neto possa entrare in carica, il suo nome deve essere approvato dal Senato. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..