DONBASS
 
Donbass: Russia, Formato Normandia non si riunirà senza legge su status della regione
Mosca, 11 feb 10:12 - (Agenzia Nova) - L’organizzazione di un nuovo summit del Formato Normandia (Russia, Ucraina, Francia e Germania) non è contemplabile senza che Kiev approvi una legge sullo status del Donbass e disponga il ritiro delle truppe dall’area. Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri della Federazione Russa, Grigorj Karasin, in un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa “Sputnik”. “Le autorità dell’Ucraina continuano a rifiutarsi di rispettare gli accordi raggiunti dai leader del Formato Normandia nel quadro dei precedenti incontri a Parigi e a Berlino. A fronte di ciò, per quanto ci riguarda le prossime riunioni del Formato saranno considerate, almeno per ora, una formalità”, ha detto Karasin.

Tutta l’area orientale dell’Ucraina vive una situazione di profonda instabilità e incertezza dall’aprile del 2014, dopo che le autorità di Kiev lanciarono un’operazione militare per riprendere il controllo della regione dalle milizie delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk che sostengono l’indipendenza del Donbass. Gli accordi raggiunti a Minsk dal Gruppo di contatto trilaterale dell'Osce (Russia, Ucraina e le due autoproclamate repubbliche) prevedono un completo cessate il fuoco; il ritiro degli armamenti dalla linea di contatto nell’Ucraina orientale; lo scambio reciproco di tutti i prigionieri detenuti da entrambe le parti; delle riforme costituzionali che conferiscano uno statuto speciale alle autoproclamate repubbliche. Il Formato Normandia (Francia, Germania, Russia e Ucraina) monitora il rispetto di quest'intesa. Dalla sigla degli accordi, tuttavia, le due parti si accusano reciprocamente di contrastarne l’attuazione. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..