KOSOVO
Mostra l'articolo per intero...
 
Kosovo: Tribunale speciale Uck, presidente Thaci smentisce notizie su sua convocazione a l'Aja (8)
Pristina, 11 feb 09:55 - (Agenzia Nova) - "E' passato troppo tempo" da quando sono stati compiuti i crimini di guerra in Kosovo, per cui è altamente improbabile che l'attività del Tribunale speciale che indaga sui presunti crimini dell'Esercito di liberazione del Kosovo "possa soddisfare la domanda di giustizia", ha dichiarato nei giorni scorsi l'ex capo procuratore del Tribunale penale per i crimini nell'ex Jugoslavia Carla del Ponte, parlando all'agenzia di stampa serba "Tanjug", in concomitanza con l'inizio in questi giorni degli interrogatori a l'Aja per gli ex comandanti dell'Uck. "E' troppo tardi per stabilire la verità sui crimini commessi in Kosovo, e specialmente sulla casa gialla (che secondo alcuni rapporti sarebbe stato uno snodo importante per il traffico di organi durante il conflitto della fine degli anni Novanta)", ha affermato Del Ponte. L'ex capo procuratore ha quindi parlato del caso della presunta distruzione delle prove nel Tribunale circa 10 anni fa: Del Ponte ha spiegato di aver chiesto di condurre un indagine internazionale per trovare i responsabili di questo episodio. "So quale è stato il risultato, ma non lo posso dire in quanto non lavoro più nel Tribunale. Chiedete a Serge Brammertz, l'attuale capo procuratore a l'Aja. Lui sa molto bene chi lo ha ordinato", ha affermato. (Kop)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..