ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Energia: vicepresidente Socar Nassirov, per l'Italia pronta fornitura di gas

Baku, 28 gen 2019 19:53 - (Agenzia Nova) - L'Italia si è assicurata il progetto del Corridoio meridionale del gas prevalendo su una grande concorrenza internazionale per aggiudicarsi il gas dal giacimento Shah Deniz 2. Lo ha detto il vicepresidente della società petrolifera statale azerbaigiana Socar, Elshad Nassirov, incontrando i giornalisti di alcune testate italiane tra cui "Agenzia Nova" nel suo ufficio a Baku. Nassirov ha ricordato infatti che l'attuale percorso è stato stabilito nel 2013, in alternativa ad altri progetti competitivi come il Nabucco, che doveva far arrivare il gas azerbaigiano all'Austria da Georgia, Turchia, Bulgaria, Romania e Ungheria. L'attuale Corridoio meridionale del gas, formato dai gasdotti transanatolico (Tanap) e transadriatico (Tap), ha scalzato la concorrenza anche di altri progetti come quello che doveva far arrivare il gas azerbaigiano a Turchia, Grecia e Italia. "Tra tutti questi progetti le compagnie straniere hanno scelto il Tap", ha affermato evidenziando che per questo è importante rispettare la scadenza del 2020 per le prime forniture all'Italia. "Dopo questa scelta i rappresentanti della Socar hanno dovuto recarsi nei paesi coinvolti nel Nabucco per spiegare la decisione di non coinvolgerli nel progetto di gassificazione", ha affermato Nassirov facendo intendere che quest'opera è molto importante per l'Italia e che la avrebbero voluta altri paesi. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE