AZERBAIGIAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Azerbaigian: un paese laico, “modello” per la convivenza pacifica nell’Islam (2)

Baku, 26 gen 2019 11:49 - (Agenzia Nova) - “L’Azerbaigian è un paese multiculturale”, sottolinea Hassanli ricordando in particolare la visita di Papa Francesco nel 2016 nella moschea di Baku e la “preghiera dell’unità” fatta insieme tra sciiti e sunniti, “un esempio di fratellanza e di dialogo per tutto l’islam”. “Gli altri paesi islamici dovrebbero accettare e non dovrebbe esserci divisione”, afferma. Secondo quanto indicato, oggi in Azerbaigian ci sono 2.300 moschee, mentre nel periodo dell’Unione sovietica tali luoghi di culto, così come per le chiese ortodosse e cattoliche, erano state distrutte. A modo di vedere di Hassanli, nei giovani azerbaigiani vi è una crescente attenzione per l’islam, in quanto si sentono più liberi dopo la fine dell’Urss, e ora “in Azerbaigian abbiamo anche un’università islamica, fondata nel 1989, che conta 400 studenti”. Come spiega il religioso, lo stato in Azerbaigian oggi paga gli stupendi dell’imam e degli altri funzionari, i quali sono esentati dal pagamento delle bollette. Ma l’Azerbaigian è un paese laico e anche le altre comunità religiose ricevono donazioni e altre forme di sostegno. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE