NAGORNO-KARABAKH
Mostra l'articolo per intero...
 
Nagorno-Karabakh: portavoce ministero Esteri Azerbaigian, presidenza italiana dell’Osce ha aiutato rilancio dei negoziati (4)
Baku, 25 gen 18:31 - (Agenzia Nova) - La portavoce è sembrata ottimista sulle prospettive di dialogo alla luce del nuovo governo in Armenia, guidato dal premier Nikol Pashinian. “Entrambe le parti hanno concordato che il formato dei negoziati è quello che include solo le parti ufficiali: Armenia e Azerbaigian”. La portavoce ha affermato quindi che la posizione della diplomazia di Baku sulla questione “è chiara”: le trattative durano ormai da anni quindi ora si deve arrivare a “risultati concreti”. I principi per risolvere il conflitto – ha ribadito - per Baku “sono stati sempre chiari”: “L’entità creata illegalmente nel Nagorno-Karabakh non è riconosciuta da nessuno Stato nel mondo, neanche dall’Armenia; l’Azerbaigian vuole solo il rispetto della sua integrità territoriale”. Secondo la portavoce quindi, la soluzione potrebbe essere solamente quella della fine dell’occupazione dei territori dell’Azerbaigian incluso il Nagorno-Karabakh, in modo da permettere la concessione di uno statuto di maggiore autonomia alla regione all’interno dell’Azerbaigian. (segue) (Pav)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..