USA
 
Usa: Corte Suprema accetta caso su possesso armi dopo un decennio di inattività su secondo emendamento
Washington, 22 gen 22:27 - (Agenzia Nova) - La Corte Suprema degli Stati Uniti ha accettato il caso, sollevato dall'influente gruppo di lobby Rifle & Pistol Association di New York, contro una legge che vieta ai residenti della città di trasportare una pistola in una seconda casa o di sparare fuori dai limiti imposti anche se la pistola è autorizzata, bloccata o scarica. La volontà dell'Alta corte, a maggioranza conservatrice, di accettare il caso è molto significativa dato che i giudici hanno evitato per anni di affrontare le restrizioni statali e locali in merito al secondo emendamento della Costituzione che garantisce il diritto di possedere armi. I giudici hanno deciso di prendere in considerazione la richiesta sostenuta da un gruppo di sostenitori del possesso di armi da fuoco che chiedeva di rivedere le rigide regole di New York per il trasporto delle armi di proprietà legali fuori casa. Attualmente le regole non consentono ai proprietari di armi da fuoco di trasportare le proprie armi al di fuori dei confini della città, anche per allenarsi in campi o in seconde case. I tribunali inferiori avevano però confermato i regolamenti della città. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..