GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: governo delinea nuove regole per l'assunzione di lavoratori stranieri (3)
Tokyo, 31 dic 2018 05:09 - (Agenzia Nova) - La riforma introduce una nuova tipologia di permesso di soggiorno destinato a lavoratori titolari di “competenze speciali”, utili a una serie di comparti dell’economia bisognosi di manodopera. La novità assoluta della riforma, che ha anche innescato i maggiori malumori all’interno della maggioranza di governo, è la possibilità per i lavoratori stranieri di ottenere la residenza quinquennale e il diritto di ricongiungimento familiare. Per accelerare l’afflusso di lavoratori stranieri nel paese, inoltre, il Governo del premier Abe sta studiando accordi bilaterali con otto paesi asiatici, che secondo fonti governative includono Cina, Vietnam, Filippine, Indonesia, Thailandia, Cambogia e Myanamr. Gli accordi allo studio del governo non richiederebbero la ratifica da parte della Dieta. Alcuni degli interlocutori di Tokyo, come il Vietnam, guarderebbero con favore ad un accordo che regoli i flussi di lavoratori, così da formalizzare i diritti di cui questi ultimi godrebbero in Giappone. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..