SERBIA
 
Serbia: presidente Vucic annuncia introduzione ergastolo per reati particolarmente gravi
Belgrado, 12 gen 18:29 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Serbia, Aleksandar Vucic, ha parlato oggi ai giornalisti al termine di una riunione del Consiglio per la sicurezza nazionale, dichiarando che, nel quadro di una serie di provvedimenti tesi a combattere la criminalità nel paese, per reati particolarmente gravi verrà introdotta la condanna al carcere a vita. Lo riferisce l’agenzia di stampa “Tanjug”, aggiungendo che, ad oggi, la massima pena prevista dall’ordinamento serbo ammonta a 40 anni di carcere, assegnata ad individui colpevoli di omicidi di massa, terrorismo, criminalità organizzata o uccisione di funzionari statali. “Introdurremo la condanna all'ergastolo per coloro che si macchieranno di reati particolarmente gravi, come l’omicidio di massa o l’uccisione di bambini”, ha dichiarato Vucic, aggiungendo che verranno rafforzate, nel prossimo futuro, anche le pene relative ad una serie di altri reati, come la violenza domestica, lo stupro o il traffico di droga (Seb)
ARTICOLI CORRELATI