AFRICA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Africa-Italia: premier Conte in Niger e Ciad la prossima settimana (2)
Roma, 08 gen 15:25 - (Agenzia Nova) - Confermando l’avvio della missione militare italiana in Niger per il controllo dei flussi migratori, il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha dichiarato il 20 settembre scorso che “l'Italia entrerà in pieno supporto del governo nigerino e assisterà le autorità locali attraverso delle unità di addestratori, uomini e donne delle Forze armate con alte specialità e professionalità, articolati in Mobile Training Teams che formeranno le forze nigerine al fine di rafforzare il controllo sul territorio. Tutto questo, seguendo ovviamente le esigenze, le richieste e le necessità di Niamey. Nello specifico – ha proseguito la Trenta – l'obiettivo sarà arginare, insieme, la tratta di esseri umani e il traffico di migranti che attraversano il paese, per poi dirigersi verso la Libia e in definitiva imbarcarsi verso le nostre coste”. Il ministro ha quindi parlato di “un grandissimo risultato di questo governo, dopo mesi e mesi di immobilismo durante il quale l'Italia ha tuttavia continuato a dare il suo supporto alla popolazione sul piano umanitario, inviando medicinali” e ha ringraziato l'esecutivo nigerino. Il 17 gennaio 2018 il parlamento italiano ha votato a favore del dispiegamento della missione italiana in Niger che, stando a quanto emerso dal testo della delibera del governo inviata al parlamento, dovrebbe coinvolgere anche Mauritania, Nigeria e Benin e dovrebbe svilupparsi progressivamente. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..