GRECIA-GERMANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia-Germania: Merkel ad Atene tenta di riavvicinare i due paesi ma non risponde su questione risarcimenti
Ankara, 11 gen 19:10 - (Agenzia Nova) - A oltre quattro anni dalla sua ultima visita in Grecia, quella conclusa oggi dal cancelliere tedesco Angela Merkel ha rappresentato un tentativo di riavvicinare i due paesi dopo gli anni “burrascosi” nelle relazioni bilaterali durante i programmi di salvataggio internazionali. La Germania e il suo governo sono sempre stati visti come gli artefici delle politiche di rigore e di austerità promosse dall’Unione europea, che hanno pesato sulla crisi economica della Grecia. Per questo motivo il primo ministro greco, Alexis Tsipras, ha parlato di una visita dal valore simbolico che rappresenta un punto di svolta dal momento che il paese è definitivamente uscito dall’era dei memorandum ed è diventato un fattore di stabilità nell’Europea orientale, anche alla luce dell’accordo di Prespa raggiunto con il vicino macedone. Un nuovo posizionamento che ha portato il premier di Atene ad abbondonare, negli ultimi anni, una certa retorica aggressiva nei confronti di Berlino, probabilmente a partire dall'estate del 2015, quando Merkel si oppose alla proposta, avanzata dall'allora ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, di far uscire la Grecia dall'euro. Decisione che ebbe un peso nel permettere al leader di Syriza di portare avanti il suo governo nonostante le difficoltà sia interne che esterne. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI