ERITREA
Mostra l'articolo per intero...
 
Eritrea: la revoca delle sanzioni Onu apre nuovi spiragli nel processo di distensione regionale
Roma, 15 nov 2018 17:49 - (Agenzia Nova) - Con una risoluzione approvata all’unanimità, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato ieri la revoca delle sanzioni all’Eritrea, imposte nel 2009 per il presunto sostegno delle autorità di Asmara al gruppo jihadista somalo al Shabaab, mentre ha mantenuto quelle imposte alla Somalia. La decisione, ampiamente attesa da settimane, rappresenta un passo avanti molto importante nel processo di distensione regionale nel Corno d’Africa, che già nei mesi scorsi ha conosciuto dei passaggi significativi, uno su tutti l’accordo di pace fra Etiopia ed Eritrea. La risoluzione, presentata dal Regno Unito, prevede in particolare la revoca dell'embargo sulle armi, del divieto di espatrio, del congelamento dei beni e delle sanzioni mirate contro esponenti del governo di Asmara. Oltre a rimuovere le sanzioni e l’embargo, il testo esorta inoltre i governi di Eritrea e Gibuti a lavorare per normalizzare le relazioni e a risolvere la decennale controversia relativa ai confini, chiedendo al segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, di riferire al Consiglio sui progressi compiuti entro il prossimo 15 febbraio e, successivamente, ogni sei mesi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..