DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: Esercito, si conclude un anno d'impegno a tutto campo (2)
Roma, 31 dic 2018 10:14 - (Agenzia Nova) - Il risultato operativo che l'Esercito esprime all'estero con i propri uomini e donne rappresenta uno stimolo alla stabilità e allo sviluppo, condizioni necessarie per riportare la speranza nelle aree del globo severamente martoriate. Da pochi giorni la Brigata aeromobile "Friuli" ha assunto il comando del contingente schierato ad Herat in Afghanistan, mentre la Brigata bersaglieri "Garibaldi", da inizio autunno, è responsabile del settore ovest della missione Unifil in Libano a comando italiano; in Iraq, Somalia e Mali, unità e personale specialistico della Forza armata addestrano le forze di sicurezza locali mentre in Kosovo dove, peraltro, l'Italia dal 2013 detiene la leadership della missione Nato-Kfor, opera l'8° Reggimento artiglieria "Pasubio". Per tutto l'anno che sta per concludersi l'Esercito ha addestrato e approntato le unità da inviare nelle principali aree di operazione e fornito personale specialistico per numerosi altri impegni internazionali solo numericamente meno importanti, garantendo una rotazione continua e una presenza costante nelle missioni internazionali, nonché circa 8000 militari prontamente impiegabili a disposizione della Nazione. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI