SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Somalia: autorità Somaliland contrarie a espulsione inviato speciale Onu da Mogadiscio
Mogadiscio, 03 gen 17:42 - (Agenzia Nova) - Le autorità dell’autoproclamata Repubblica del Somaliland hanno espresso preoccupazione per la decisione del governo federale di Mogadiscio di espellere il rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite in Somalia, Nicholas Haysom. “Il governo del Somaliland ritiene che la decisione di espellere l'inviato dell'Onu sia guidata da un'agenda nascosta che potrebbe avere conseguenze negative per la regione”, si legge in una dichiarazione del governo di Hargheisa. In cui si precisa come la decisione del governo somalo “non riguardi il Somaliland e che “qualsiasi attività del governo federale somalo riguarda gli affari interni e non ha alcuna rilevanza per il Somaliland”. In relazione alla decisione delle autorità di Mogadiscio di espellere l’inviato speciale in quanto considerata “persona non grata”, il vice portavoce dell’Onu, Farhan Haq, ha fatto sapere che le Nazioni Unite stanno indagando sul caso. “Stiamo esaminando la questione, stiamo cercando di ottenere più conferme e andremo a fondo”, ha detto Haq. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI