SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Somalia: autorità Somaliland contrarie a espulsione inviato speciale Onu da Mogadiscio (3)
Mogadiscio, 03 gen 17:42 - (Agenzia Nova) - L’arresto di Robow, effettuato dalle truppe etiopi dispiegate nell'ambito della Missione dell'Unione africana in Somalia (Amisom), ha provocato le proteste dei suoi sostenitori che hanno provocato la morte di almeno 11 persone. Nelle settimane precedenti la Commissione elettorale della regione di Bai aveva autorizzato la candidatura di Robow, sostenendo che l'ex combattente avesse il diritto di presentarsi alla presidenza del Sudovest in quanto cittadino somalo. In precedenza il governo federale somalo aveva escluso Robow dalla corsa elettorale poiché considerato ineleggibile in quanto obiettivo di sanzioni internazionali da parte dell’Interpol e del governo degli Stati Uniti. Robow, tra i fondatori di al Shabaab, ha lasciato il gruppo nel 2012 e si è arreso al governo nell'agosto dello scorso anno. In seguito alla sua defezione, il dipartimento di Stato degli Stati Uniti lo ha rimosso dalla sua lista dei terroristi ricercati e ha revocato la taglia di 5 milioni di dollari per la sua cattura. (Res)
ARTICOLI CORRELATI