SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: nuove proteste a Gadaref, presidente Bashir accusa "traditori e agenti stranieri" (4)
Khartum, 09 gen 09:41 - (Agenzia Nova) - Il presidente sudanese ha quindi messo in chiaro che “non sarà possibile uscire dall'attuale crisi da un giorno all'altro, tuttavia conosciamo la strada”, aggiungendo che le proteste non giustificano atti di vandalismo, incendi e distruzioni. Il popolo sudanese “merita una vita dignitosa”, ha aggiunto il capo dello Stato, ammettendo tuttavia che gli attuali stipendi non sono soddisfacenti e annunciando che a partire da questo mese sarà avviato un programma per l’aumento dei salari minimi. Bashir ha quindi ribadito l'impegno del suo governo ad aumentare le pensioni per i sudanesi “che hanno sacrificato le loro vite per il paese”, sottolineando che sono in corso dei piani per la costruzione di nuovi alloggi per i cittadini appartenenti alle classi sociali meno abbienti. “Continuiamo a prestare attenzione ai bisogni dei lavoratori e a ai loro problemi per risolverli”, ha aggiunto il presidente sudanese. Sempre la scorsa settimana, nel tentativo di placare le proteste, le autorità sudanesi hanno bloccato l'accesso alle principali piattaforme di social media utilizzate per organizzare e trasmettere le proteste anti-governative, come denunciato da diverse organizzazioni non governative, secondo cui gli utenti dei tre principali operatori di telecomunicazioni del paese – Zain, Mtn e Sudani – hanno affermato che l'accesso a Facebook, Twitter e WhatsApp è reso possibile solo attraverso l'uso di una rete privata virtuale (Vpn). (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..