ETIOPIA
 
Etiopia: corruzione, rinviato a giudizio ex amministratore delegato società costruttrice Metec
Addis Abeba, 11 gen 10:05 - (Agenzia Nova) - Kinfe Dagne, ex amministratore delegato della compagnia Metals and Engineering Corporation (Metec), controllata dal ministero della Difesa etiope, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di corruzione in relazione ad appalti assegnati senza procedure di gara ufficiali tra il 2011 e il 2017. Lo riferisce la stampa di Addis Abeba, secondo cui uno dei capi di accusa nei suoi confronti riguarda la fornitura di turbine per la la Grande diga della rinascita (Gerd), per la cui realizzazione il governo etiope ha rescisso il contratto con la Metec nell’agosto scorso proprio in relazione all’inchiesta che vede coinvolti un totale di 28 imputati. Dagne, arrestato nel novembre scorso nella città di Humera, nella Regione dei Tigrè, mentre cercava di fuggire nel vicino Sudan, è il più alto dirigente formalmente accusato in relazione ad un appalto di oltre due miliardi di dollari assegnato senza procedure di gara ufficiali tra il 2011 e il 2017. L’inchiesta rientra in quella più ampia che ha coinvolto un totale di 63 funzionari accusati di corruzione e di violazione dei diritti umani.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI