SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: nuove proteste a Khartum, polizia disperde manifestanti con gas lacrimogeni (4)
Khartum, 11 gen 15:27 - (Agenzia Nova) - Le proteste, scoppiate lo scorso 19 dicembre in seguito al rincaro dei prezzi del pane e del carburante, hanno provocato finora la morte di numerose persone (22 per il governo, almeno 40 secondo Amnesty International) e l’arresto di almeno 816 dimostranti, come reso noto ieri dal ministero dell’Interno. Nel tentativo di sedare le proteste, Bashir è corso ai ripari rimuovendo dall’incarico il ministro della Salute, Mohammed Abu Zayr Mustafa, dal momento che l’aumento dei prezzi dei medicinali è tra le cause scatenanti dell’ondata di manifestazioni in corso nel paese. Al suo posto è stato nominato Kheir al Nur. Il capo dello Stato, da parte sua, sembra tutt’altro che intenzionato a farsi da parte e ha di recente ribadito la sua intenzione di candidarsi alle elezioni presidenziali del 2020. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..