SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Uganda, governo sanzionerà fornitore esclusivo di elettricità per "servizio inaffidabile"
Kampala, 11 gen 17:15 - (Agenzia Nova) - Dal prossimo mese di marzo l'Autorità per l'energia elettrica (Era) dell'Uganda imporrà sanzioni finanziarie all'unico fornitore nazionale di energia elettrica, Umeme Ltd, per le "frequenti e prolungate" interruzioni del servizio. Lo ha riferito l'Autorità in una nota diffusa sul sito ufficiale, nel quale afferma di voler stabilire obiettivi di "affidabilità e qualità" del servizio energetico offerto da Udeme, fornitore che nel 2005 ha ottenuto una licenza esclusiva sul territorio africano per una durata di 25 anni. "Le frequenti e lunghe interruzioni di corrente impongono un costo ai consumatori in termini di energia non fornita", si legge nel testo, in cui si precisa che Umeme "incorrerà in una sanzione finanziaria per il mancato raggiungimento degli obiettivi." Secondo i media locali, solo il 23 per cento della popolazione in Uganda, 40 milioni in totale, usufruisce di un regolare accesso al servizio elettrico. Umeme prevede di investire 1,2 miliardi di dollari nei prossimi sette anni per espandere e riammodernare la rete: i lavori dovrebbero servire ad accentuare le nuove dighe in costruzione nel paese per raddoppiare la capacità di generazione dell'energia nazionale dai circa 800 megawatt prodotti attualmente. (Res)
ARTICOLI CORRELATI