SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Cina-Maldive, presidente maldiviano esprime gratitudine per i contributi cinesi nel paese
Pechino, 11 gen 17:15 - (Agenzia Nova) - Il presidente delle Maldive Ibrahim Mohamed Solih ha espresso gratitudine nei confronti della Cina per il contributo fondamentale apportato allo sviluppo socio economico del proprio paese. E' quanto riportato oggi dall'ufficio del presidente maldiviano in seguito ad un incontro con l'ambasciatore cinese alle Maldive Zhang Lizhong. Il presidente maldiviano ha assicurato che il nuovo governo si è impegnato a mantenere buoni rapporti con Pechino ed entrambe le parti hanno espresso ottimismo sul fatto che "nei prossimi anni Cina e le Maldive saranno testimoni di una società rafforzata sulle questioni di reciproco interesse e importanza". Il presidente Solih e l'ambasciatore Zhang hanno inoltre discusso dei progressi delle iniziative commerciali e dei progetti economici cinesi nelle Maldive, oltre che su una ulteriore cooperazione per aumentare il turismo cinese verso il paese. Il progetto di maggiore rilievo è il Ponte dell’amicizia Cina-Maldive, il primo marittimo realizzato nel paese, che come suggerisce il nome è stato finanziato da Pechino, nel contesto dell’ambiziosa iniziativa di connettività della Nuova via della seta. Il ponte è stato inaugurato tra squilli di fanfara alla fine di agosto, giusto in tempo per coronare la campagna elettorale del presidente uscente. Lunga due chilometri, l’infrastruttura collega la capitale delle Maldive, Male, alla vicina isola di Hulhule, dove sorge il principale aeroporto internazionale del paese. Grazie alla nuova infrastruttura, Yameen ha potuto rivendicare risultati concreti di fronte ai circa 400 mila cittadini maldiviani, contro le meno prosaiche richieste di democrazia avanzate dalle opposizioni. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI