ALBANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Albania: presidente Meta chiede inchiesta parlamentare su Direzione informazione classificata
Tirana, 11 gen 19:08 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Repubblica albanese, Ilir Meta, si è rivolto oggi al parlamento di Atene chiedendo l'avvio di un'inchiesta parlamentare sulle procedure eseguite dalla Direzione per la sicurezza dell'informazione classificata, (Dsik) nel caso dell'attuale viceministro degli Esteri Gent Cakaj, la cui candidatura all'incarico del ministro degli Esteri è stata respinta ieri da Meta. Nelle sue motivazioni, il capo dello Stato ha puntato a lungo sul fatto che Cakaj avrebbe violato, a suo parere, la legislazione che lo obbliga a essere munito di un certificato di sicurezza che gli permette di avere accesso alle informazioni riservate. "Per oltre sette mesi, Cakaj non ha rispettato la legislazione a riguardo, il che rappresenta anche un reato penale", ha sottolineato Meta, aggiungendo che "non avendo fatto domanda per l'ottenimento del certificato di sicurezza, oltre a mettere a rischio le informazioni segrete, Cakaj ha impedito anche la verifica delle istituzioni responsabili nei suoi confronti, poiché la procedura, secondo la legge, viene avviata solo dopo la richiesta del funzionario pubblico". (segue) (Alt)
ARTICOLI CORRELATI