ALBANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Albania: presidente Meta chiede inchiesta parlamentare su Direzione informazione classificata (3)
Tirana, 11 gen 19:08 - (Agenzia Nova) - Non è tardata la replica della Direzione per la sicurezza dell'informazione classificata, nella quale viene sottolineato che "il processo nei confronti di Cakaj, è avvenuto in rispetto a tutte le procedure". La Dsik precisa di aver contattato anche i Servizi segreti del Kosovo e "in conlusione ai materiali e alle informazioni giunte anche da tutte le istituzioni albanesi, risulta che non esiste nessun pericolo a concedere a Cakaj il certificato di sicurezza". La Dsik ammette di aver rilasciato il certificato il 4 gennaio, senza fare cenno pero' alla data in cui ha iniziato le verifiche e senza rispondere nemmeno alle costatazioni del presidente della Repubblica secondo le quali le verifiche avrebbero dovute essere estese anche in Belgio e Ungheria. (Alt)
ARTICOLI CORRELATI