SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Iraq, segretario di Stato Usa conclude visita nel paese con tappa nel Kurdistan iracheno
Baghdad, 10 gen 15:15 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato Usa, Michael Pompeo, ha concluso la sua visita in Iraq con la tappa a Erbil, nella regione autonoma del Kurdistan iracheno, dove ha avuto colloqui con il primo ministro Nechirvan Barzani e il leader del Partito democratico del Kurdistan (Pdk) ed ex presidente Massoud Barzani. Lo riferisce l’emittente curda “Rudaw”. Al pari della visita a Baghdad, anche la tappa ad Erbil non era stata ufficialmente annunciata dal dipartimento di Stato e potrebbe rientrare nella strategia di ritiro dei militari statunitensi dalla Siria annunciata lo scorso 19 dicembre dal presidente Donald Trump. Durante la sua permanenza nella capitale curda, Pompeo ha avuto anche un incontro con il responsabile per la sicurezza e futuro premier della regione autonoma, Masrour Barzani. La regione autonoma del Kurdistan confina sia con il nord della Siria che con la Turchia. Quest’ultima sta facendo pressione su Washington per chiedere il ritiro delle milizie curde dall’area di Manbij, a est del fiume Eufrate. In questi anni Erbil ha mantenuto una posizione cauta nei confronti del Rojava, l’entità autonoma curda non riconosciuta creata nella Siria settentrionale dal Partito democratico dei popoli (Pyd) e del suo braccio armato, le Unità di protezione dei popoli (Ypg), considerate dalla Turchia il ramo siriano del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), considerato dal governo turco, dall’Europa e dagli Stati Uniti un gruppo terroristico. La Turchia compie regolari raid aerei nel nord dell’Iraq contro le postazioni del Pkk sulle montagne al confine tra i due paesi. L’ultima grande operazione dell’aviazione turca è avvenuta lo scorso 13 dicembre e ha interessato la zona di Sinjar e l’area del monte Karajak. (Irb)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..