ZIMBABWE
Mostra l'articolo per intero...
 
Zimbabwe: violenze post-elettorali, leader opposizione Chamisa si scusa per aver offeso i manifestanti
Harare, 16 nov 2018 14:22 - (Agenzia Nova) - Il leader dell'opposizione dello Zimbabwe, Nelson Chamisa, si è scusato per aver offeso i manifestanti che ad agosto hanno protestato per le presunte frodi registrate durante le elezioni presidenziali dello scorso 30 luglio. In un tweet pubblicato oggi, Chamisa ha affermato che le sue dichiarazioni "hanno creato un'impressione sbagliata", aggiungendo che "le persone hanno il diritto costituzionale di manifestare pacificamente". Nel corso di una conferenza stampa tenuta ieri nel quartier generale del suo partito, il Movimento per il cambiamento democratico (Mdc), ad Harare, Chamisa aveva definito "stupide" le proteste dei manifestanti, nelle quali sono morte sei persone. Chamisa aveva inoltre dichiarato che testimonierà davanti alla commissione d’inchiesta incaricata di indagare sulle violenze - che lo ha convocato la prossima settimana - solo se il presidente Emmerson Mnangagwa farà altrettanto. “Ad essere onesti, (i membri della commissione) devono invitare Mnangagwa a comparire. Se questi non ha intenzione di andare, perché dovrei andarci da solo?”, ha detto Chamisa. La commissione d'inchiesta si è ufficialmente insediata il mese scorso. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..