TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: Erdogan, pronti a entrare a Manbij se Usa non allontaneranno Ypg
Ankara, 14 dic 2018 12:23 - (Agenzia Nova) - Le forze turche sono pronte a entrare nella città di Manbij, nel nord della Siria, se gli Stati Uniti non allontaneranno dall’area i militanti curdo-siriani delle Unità di protezione del popolo (Ypg), da Ankara considerate un’organizzazione terroristica. Lo ha dichiarato stamane il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che nei giorni scorsi aveva preannunciato una nuova operazione militare “a est del fiume Eufrate”. Si tratterebbe della terza offensiva turca in territorio siriano negli ultimi due anni. Gli scorsi mesi sono stati contraddistinti da un lungo braccio di ferro tra Turchia e Stati Uniti in merito all’applicazione dell’accordo stretto dalle due parti lo scorso giugno, che ha già dato avvio a pattugliamenti congiunti nella regione ma che prevede anche l’espulsione dei curdo-siriani, con i quali Washington ha proficuamente collaborato nelle operazioni di contrasto allo Stato islamico. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI