SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Turchia-Usa, “progressi concreti” su dossier Manbij entro fine anno
Ankara, 07 dic 17:47 - (Agenzia Nova) - Turchia e Stati Uniti sperano di poter registrare “progressi concreti” già entro la fine dell’anno sul dossier di Manbij, l’area nel nord della Siria su cui i due paesi hanno raggiunto un accordo lo scorso giugno. Lo si legge in un comunicato congiunto diramato al termine della terza riunione ad Ankara del Gruppo di lavoro di alto livello sulla Siria, cui hanno preso parte alti funzionari dei ministeri degli Esteri e della Difesa di Turchia e Usa. Le parti si sono “impegnate ad accelerare l’attuazione della roadmap” delineata la scorsa estate e a “continuare a lavorare sulla pianificazione congiunta della gestione di altre aree già previste” in quell’accordo. “Entrambi i paesi – inoltre – hanno riaffermato la loro risolutezza a combattere il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni, in Siria e oltre”. Impegno comune anche per la protezione “della sovranità, dell’indipendenza, dell’unità e dell’integrità territoriale della Siria”, con un accento sulla “importanza di progressi sostenuti e irreversibili verso una soluzione politica al conflitto”. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI