ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Iraq ridurrà propria produzione petrolifera di 140 mila barili al giorno
Baghdad, 07 dic 17:43 - (Agenzia Nova) - L’Iraq ridurrà la propria produzione di petrolio di 140 mila barili di petrolio al giorno in base al nuovo accordo tra i membri dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Opec) e produttori al di fuori del Cartello raggiunto oggi a Vienna. Lo ha dichiarato il ministro del Petrolio iracheno, Thamer Ghadhban, parlando ai giornalisti al termine della riunione. I paesi dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Opec) hanno concordato un taglio della produzione petrolifera più ampio del previsto con i produttori al di fuori del Cartello guidati dalla Russia dopo due giorni di negoziati difficili nel quadro della 175ma riunione Opec a Vienna. Il Cartello e i suoi partner hanno concordato di ridurre la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno, con l’Opec che ha concordato un taglio di 800 mila barili al giorno. Secondo quanto riferisce l’agenzia specializzata “Bloomberg”, l’Iran sarebbe riuscito ad ottenere un esonero dai tagli a causa delle sanzioni economiche contro il suo settore petrolifero da parte degli Stati Uniti. A seguito della notizia di nuovi tagli, il livello dei prezzi del petrolio è cresciuto del 5,4 per cento sulla Borsa di Londra, dopo le preoccupazioni per una reazione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, alle decisioni prese dai produttori petroliferi a Vienna. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI