INFRASTRUTTURE
Mostra l'articolo per intero...
 
Infrastrutture: FI, analisi costi/benefici esistono e sono sette, Mit non neghi evidenza
Roma, 07 dic 17:58 - (Agenzia Nova) - I deputati di Forza Italia, Giorgio Mulè, Osvaldo Napoli e Diego Sozzani, affermano in una nota congiunta che "c'è un motivo che spinge 'fonti' del ministero dei Trasporti a rimanere anonime e ad affidare alle agenzie di stampa una nota in cui si afferma che è 'una fake news in piena regola' l'esistenza di sette analisi costi benefici già fatte sulla Tav. Le fonti sono anonime e non ci mettono la faccia perché se fossero palesi, diventerebbero rosse di vergogna e sarebbero tacciate di essere degli imbroglioni. Noi, disposti a sfidarli a duello politico qualora avessero la dignità di palesarsi, sosteniamo e siamo pronti a consegnare le sette (ripetiamo: sette) analisi economiche di valutazione della convenienza sulla Torino-Lione realizzate fra il 2003 e il 2014. Due", proseguono i parlamentari, "sono state commissionate direttamente dall'Unione europea, l'ultima nel 2014 sul corridoio Ten-T. Cinque sono state affidate da Ltf, il promotore binazionale della Torino-Lione per la fase di progettazione (ora sostituito da Telt). Tutti gli studi condotti sono considerati tra i migliori e più approfonditi studi fatti su infrastrutture, e la loro qualità è stata riconosciuta da Francia ed Unione europea. Naturalmente ogni studio è contestualizzato all'anno in cui è stato prodotto, e quindi alla situazione economica in cui vengono fatte le previsioni ed ha utilizzato metodologie e strumenti 'propri'". (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI