SERBIA
 
Serbia: presidente Vucic, non ci sarà guerra con Kosovo
Belgrado, 06 dic 09:52 - (Agenzia Nova) - Il presidente serbo Aleksandar Vucic si è detto convinto che "non ci sarà guerra" fra Serbia e Kosovo: in un intervento per l'emittente "Tv Pink", Vucic ha così commentato la situazione derivante dalla decisione di Pristina di imporre dazi del 100 per cento alle merci serbe e l'annuncio della formazione il prossimo 15 dicembre di un esercito nazionale del Kosovo. "Non amo usare quella parola (guerra), mi sembra che a Pristina non comprendano la misura della catastrofe che possono provocare e li prego di sforzarsi di capirlo", ha detto Vucic auspicando che la Serbia "tutelerà la pace". "Spero che riusciremo a tutelare la pace. La Serbia darà il massimo, sono convinto che avremo la pace, che non ci sarà guerra, ma non permetteremo dei pogrom contro la nostra popolazione ovunque essa abiti", ha concluso Vucic. Nella giornata di ieri la premier serba, Ana Brnabic, ha auspicato che la Serbia "non debba mai utilizzare le proprie Forze armate".

La dichiarazione è giunta nel corso di una conferenza stampa tenuta a Belgrado rispondendo alle domande dei giornalisti circa la situazione in Kosovo e l'annuncio di una formazione di un esercito regolare da parte di Pristina. "Spero che non dovremo mai usare il nostro esercito, ma in questo momento è un'opzione sul tavolo, perché non possiamo stare a guardare una nuova pulizia etnica e delle nuove (Operazioni) tempesta", ha detto la Brnabic aggiungendo che vorrebbe chiedere a tutti i leader europei cosa farebbero al suo posto. La premier ha infine osservato che la priorità del suo governo sono l'istruzione e la digitalizzazione, ma che si trova in una situazione in cui "qualcuno" vuole formare il 15 dicembre, contro ogni accordo, un esercito con il pericolo che possa attentare alla vita della popolazione serba. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI