TERRORISMO
 
Terrorismo: fonti Usa, ucciso in raid su Mosul jihadista coinvolto in attacco a consolato Bengasi del 2012
Washington, 23 giu 2015 08:54 - (Agenzia Nova) - Fonti del Pentagono hanno annunciato un raid aereo statunitense condotto sulla città irachena di Mosul ha causato la morte di un combattente dello Stato islamico legato all’attacco contro il consolato Usa a Bengasi del 2012. Secondo quanto riferito il raid sarebbe stato condotto il 15 giugno scorso e avrebbe portato alla morte di Aouni al Aharzi, uno dei membri di spicco che hanno partecipato all’attacco al consolato di Bengasi in cui rimase ucciso anche l’ambasciatore statunitense, Christopher Stevens,, e altri tre suoi connazionali, due marines e un funzionario diplomatico.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI