MEDIO ORIENTE
Mostra l'articolo per intero...
 
Medio Oriente: Hamas avvia lavori su zona cuscinetto con l'Egitto (2)
Gerusalemme , 28 giu 2017 16:42 - (Agenzia Nova) - L’Egitto ha accusato in passato la leadership di Hamas di aiutare i gruppi terroristici presenti nella penisola del Sinai, dove è attivo il gruppo Wilayat Sinai, noto fino al 2014 – prima dell’affiliazione allo Stato islamico – come Ansar Beit Maqdis che letteralmente significa "sostenitori della Città santa", ovvero Gerusalemme. I legami tra Wilayat Sinai e il braccio armato di Hamas, le Brigate Ezzedin al Qassam, sono legati a Shadi al Menai, uno dei leader del gruppo attivo in Sinai. L’uomo, un trafficante di armi, ha contribuito a fondare il gruppo terroristico Ansar Beit al Maqdis – gruppo jihadista nato nel Sinai creato dai militanti di Gaza. I legami tra Al Menai e Hamas sarebbe continuati anche dopo il 2014, quando Ansar Beit al Maqdis si è affiliato allo Stato islamico, cambiando il nome in Stato del Sinai (Wilayat Sinai). (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI