SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: tensioni Russia-Usa ma situazione sul terreno resta invariata (2)
Damasco, 28 giu 2017 17:26 - (Agenzia Nova) - "Gli Stati Uniti hanno identificato potenziali preparativi per un altro attacco con armi chimiche ad opera del regime di Assad che provocherebbe verosimilmente l'uccisione in massa di civili, tra cui bambini innocenti", aveva riferito la Casa Bianca lunedì 26 giugno. Tramite il suo portavoce Sean Spicer, Washington aveva lanciato un chiaro avvertimento a Damasco: "Come abbiamo precedentemente affermato, gli Stati Uniti sono in Siria per eliminare lo Stato Islamico dell'Iraq e della Siria. Se tuttavia Assad conduce un nuovo attacco di massa usando armi chimiche, lui e i suoi militari pagheranno un alto prezzo", ha detto Spicer. Anche il Cremlino ha risposto a queste dichiarazioni, definendole "inaccettabili". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI