IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: Qayyarah, forze di sicurezza conquistano sei pozzi petroliferi controllati da Stato islamico (9)
Baghdad, 23 ago 2016 20:19 - (Agenzia Nova) - Jaafar ha sottolineato nell’intervista che i curdi hanno risposto positivamente all’invito degli Stati Uniti a stabilire un coordinamento con le Forze armate irachene, aprendo alla possibilità di stabilire un comando congiunto per lavorare sia con i militari federali che con i consiglieri della coalizione internazionale contro lo Stato islamico guidata da Washington. Il veterano ed ex ministro Peshmerga ha dichiarato che le operazioni in corso a Qayyarah, che ormai durano da quasi un mese, sono un esempio di come l’esercito iracheno opera sul terreno e su come tali campagne possono far perdere loro molto tempo prima di giungere alla liberazione di Mosul. "Non sono ancora stati in grado di liberare Qayyarah che si trova a 50 chilometri a sud di Mosul – ha fatto notare - ribadisco che Mosul non può essere ripresa da un unico fronte, ma occorre attivare altri fronti attraverso i quali sarà possibile assediare con successo Mosul”. La scorsa settimana il premier Abadi ha dichiarato che le forze curde non dovranno muoversi dalle loro attuali posizioni durante la battaglia durante la battaglia per Mosul, sottolineando che qualsiasi espansione da parte dei curdi è inaccettabile. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI