MAROCCO
Mostra l'articolo per intero...
 
Marocco: cresce protesta contro il governo per l’arrivo dei rifiuti dall’Italia
Rabat, 04 lug 2016 08:47 - (Agenzia Nova) - Il caso dell’arrivo dei rifiuti provenienti dall'Italia sta diventando sempre più una spina nel fianco del governo marocchino per la mobilitazione della società civile, in aumento di giorno in giorno, e le richieste di spiegazioni al premier Abdel Ilah Benkirane. La dichiarazione rilasciata la scorsa settimana da parte del ministero per l'Ambiente di Rabat sulla non pericolosità dei rifiuti italiani non è stata sufficiente a placare la polemica sulle ecoballe importate in Marocco dall’Italia. Il quotidiano marocchino “al Massae” scrive oggi che il governo dovrebbe "rendere pubblici i documenti relativi all'operazione”. Secondo il giornale locale, le autorità stanno affrontando una grave malcontento della società civile in vista peraltro dell'importante conferenza mondiale sul clima che si terrà il prossimo autunno. La Coalizione marocchina per la giustizia dell'ambiente ha inoltre messo in dubbio il contenuto del comunicato emesso dal dicastero di Rabat, che minimizza la gravità dello smaltimento dei rifiuti italiani. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI