GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: professor Triulzi (La Sapienza), più conveniente mantenere l'euro che tornare alla dracma (2)
Roma, 09 mag 2012 17:29 - (Agenzia Nova) - Un passo indietro di Atene rispetto all’euro, con conseguente ritorno alla dracma, comporterebbe un pesante deprezzamento della moneta nazionale e questo non potrebbe certamente favorire “un’economia che esporta molto poco come quella greca. Rispetto allo standard europeo, secondo cui le esportazioni si attestano al 40 per cento del Pil, in Grecia il tasso è notevolmente inferiore e si aggira intorno al 20 per cento”. Per questo motivo, secondo il parere dell'economista, questo sarebbe un vero e proprio “dramma da evitare assolutamente”. La grande presenza delle banche elleniche all’estero, soprattutto nell’area dei Balcani e dell’Europa orientale, è un altro dato da tenere in considerazione, soprattutto qualora si materializzi realmente un’uscita della Grecia dall’eurozona. (segue) (Sit)
ARTICOLI CORRELATI