LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: ambasciatore Stefanini, l'Italia non aspetti le Nazioni Unite ma ne stimoli l'iniziativa (4)
Roma, 17 feb 2015 18:46 - (Agenzia Nova) - “Se necessario - ha aggiunto l'ambasciatore - dobbiamo pensare a difenderci da soli nel caso in cui non ci sia il tempo di affrontare la minaccia in un quadro multilaterale” e “misure di questo tipo non hanno bisogno di un’ulteriore legittimazione internazionale”. Ad esempio, a seconda di come si deteriori la situazione, “nessuno può negare alla Guardia costiera il diritto di rispondere al fuoco dei trafficanti”. Tuttavia, per Stefanini, l’Italia dovrebbe far di tutto perché un eventuale “intervento di contenimento del contagio libico” avvenga con una risposta “multilaterale e collettiva”. Ovvero, con il cappello delle Nazioni Unite. (segue) (Gmr)
ARTICOLI CORRELATI