STATI UNITI
Mostra l'articolo per intero...
 
Stati Uniti: quasi 6mila soldati al confine col Messico, non previsto un aumento di uomini per arrivo carovane
Washington, 16 nov 00:40 - (Agenzia Nova) - Il numero di soldati statunitensi schierati al confine con il Messico ha "raggiunto il picco" di 5.900 e non è previsto un aumento: lo ha detto giovedì il vicesegretario alla Difesa Patrick Shanahan. Come sottolinea la stampa Usa, la cifra riferita dall'alto ufficiale è ben lontana dagli scenari ipotizzati dal presidente Donald Trump, secondo cui il Pentagono potrebbe inviare tra i 10.000 e i 15.000 militari per affrontare l'arrivo dei migranti centroamericani in arrivo negli Stati Uniti attraverso il Messico. "La missione è quella di sostenere il dipartimento per la Sicurezza interna e penso che...abbiamo raggiunto più o meno l'apice in termini di numero di persone", ha detto Shanahan ai giornalisti, aggiungendo che non era a conoscenza delle dichiarazioni del segretario alla Difesa James Mattis, secondo cui il numero potrebbe arrivare fino a 7.000. La portavoce di Shanahan, il tenente colonnello Joseph Buccino, ha però specificato che il numero di truppe impiegate al confine ha raggiunto in questo momento il suo massimo, ma potrebbe aumentare se il Dipartimento della Difesa ricevesse ulteriori richieste. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI