IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: doppio attentato suicida nel centro di Baghdad, almeno 21 morti (2)
Baghdad, 31 dic 2016 10:07 - (Agenzia Nova) - L'area della capitale irachena è quotidianamente colpita da attentati e atti di violenza. Nel mese di novembre 2.885 iracheni sono morti nel paese a causa di atti di terrorismo e conflitti armati. Lo rivela il rapporto mensile della missione di assistenza dell’Onu in Iraq (Unami), secondo cui i feriti sono 1.380. Si tratta del bilancio più sanguinoso dall'agosto del 2014. Dall’inizio dell’anno il numero totale dei morti ha raggiunto le 12.038 unità. Il numero delle vittime di novembre è nettamente superiore a quello del mese di ottobre, quando sono stati registrati 1.792 cittadini iracheni morti e 1.358 feriti. In particolare, nel mese di novembre, 926 sono i morti civili (tra cui 7 membri della polizia federale ed altro personale della sicurezza), mentre i civili feriti sono 930 (tra cui 18 componenti della polizia federale ed altro personale della sicurezza). (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI