IMPRESE
 
Imprese: Saipem, Tribunale Milano respinge richiesta risarcimento promossa nel 2015 da 64 investitori
Roma, 09 nov 18:59 - (Agenzia Nova) - Il Tribunale di Milano ha respinto oggi la richiesta da parte di 64 investitori per un risarcimento di circa 174 milioni di euro per danni in relazioni all’acquisto di azioni Saipem dal 13 febbraio 2012 al 14 luglio 2013.Lo riferisce un comunicato stampa di Saipem. “Con sentenza depositata in data odierna, il Tribunale di Milano ha respinto la richiesta dei suddetti attori, assistita da Deminor Recovery Services, notando di aver omesso di dimostrare la propria titolarità di azioni Saipem nel suddetto periodo. La Corte ha condannato i querelanti a pagare 100.000 euro a favore di Saipem come rimborso delle spese legali”, si legge nella nota della società italiana. Il 29 aprile 2015 Saipem SpA ha comunicato al mercato che la società aveva ricevuto un atto di citazione dinanzi al Tribunale di Milano da 64 investitori che hanno chiesto il risarcimento per circa 174 milioni di euro a titolo di risarcimento danni presumibilmente sostenuti in relazione all'acquisto di azioni Saipem nel periodo dal 13 febbraio 2012 al 14 giugno 2013.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI